La psicoterapia orientata alla mindfulness

Il terapeuta mindful oriented ha un training di attenzione sostenuta ai più piccoli dettagli dell’esperienza, questo gli permette  di  migliorare la propria capacità di ascolto non giudicante  e di coltivare qualità di curiosità, fiducia e apertura attraverso un monitoraggio aperto ed equanime.

La formazione del terapeuta mindful è mirata alla capacità di sospendere l’azione, di non agire seguendo impulsi narcisistici, di coltivare una migliore tolleranza alle emozioni forti – proprie ed altrui- durante le sedute.

L’allenata capacità  all’ascolto permette di sintonizzarsi empaticamente ed ha come effetto una migliore alleanza terapeutica (Horvarth ed al 2011, Tryon e Winograd 2011)

Il processo terapeutico mira a fare acquisire alle persone un maggior controllo della propria salute , una migliore capacità di comprensione e regolazione della propria vita emozionale , una più ampia capacità di scelta.

Il cambiamento allora parte dalla possibilità di ridurre i processi reattivi che producono comportamenti non salutari, supera la difesa dell’evitamento esperienziale e crea le condizioni per integrare nel “qui ed ora” della seduta le memorie corporee con quelle narrative.

Nel tempo la ripetizione di questo processo permette di abbandonare i modelli di risposte automatiche e di sviluppare una maggiore possibilità di fare scelte salutari per la propria vita.

Paola Mamone PhD

Psicoterapeuta, specializzata in Psicologia Clinica
Per informazioni psicologia@interessere.info