Collaborano con noi

Maria Dolores Listanti

Maria Dolores Listanti

Le mie parole
Da quando ho iniziato a praticare ho introdotto un rito in casa. Scelgo una parola che mi sia di ispirazione, la scrivo su un cartoncino colorato e la appendo sotto una mensola. Ho invitato i miei familiari a fare altrettanto.

Oggi leggo passione, cambiamento, fiducia.
Qualche tempo fa leggevo ascolto profondo, gentilezza, trasformazione, coraggio, libertà, amore.

Le parole si offrono, si scelgono, si rincorrono, si donano, ci accompagnano in continuo divenire.
È questa per me la rivelazione della pratica: le parole ci sono tutte, tocca a noi scegliere quelle che ci portano naturalmente alla felicità.

Giulia Ulivi

Giulia Ulivi

Le qualità salutari che sento risuonare di più in me sono:

Gratitudine per tutte le possibilità avute e le persone incontrate.

Spaziosità come possibilità di osservare le cose con maggiore morbidezza.

Flessibilità e adattamento maturati grazie alle esperienze diverse fatte fino ad ora.

Equilibrio perché lo reputo importante per vivere ogni cambiamento, grande o piccolo che sia, con l’atteggiamento migliore che posso raggiungere oggi.

Andrea di Carlo

Andrea di Carlo

Le parole che mi raccontano?
La Bellezza l’ho incontrata guardando l’onda del mare, il viso di un bambino e a volte sentendo la frescura del bosco.

La Bellezza mi riempie allora di disponibilità, di un senso apertura, di trasporto verso gli altri, di Benevolenza… mi riempie di Silenzio.

E come una colonna d’aria il Silenzio mi dona Stabilità, mi sostiene.

Bellezza, Benevolenza, Stabilità, Silenzio sono le parole che mi hanno risuonato un dì; riconducendole alla nostra profonda natura sento ora una profonda Gratitudine.

Gabriella Nocchi

Gabriella Nocchi

Le parole che rappresentano meglio la mia esperienza sono:

Pace
Perché ho dovuto praticare molto per trovare e nutrire uno spazio di pace;

Accoglienza
Accogliere e lasciar andare tutto ciò che l’esperienza mi offre è il cuore della mia pratica;

Condivisione
Ascoltare le condivisioni dei compagni di cammino e riuscire a condividere la mia esperienza è un modo per sentirmi parte di un insieme più vasto, comune e pieno di speranza.

Jessica Celestre

Jessica Celestre

Parole per me, che mi rappresentano:

Autenticità e Fiducia
Sono parole per me molto importanti. Sono sincera e genuina. L’autenticità è un atto di coraggio e di fiducia. È il più grande atto d’amore e rispetto che posso realizzare verso me stessa
Ho fiducia verso le persone e la loro possibilità di evoluzione

Curiosità
Sono curiosa come una bambina che fa i primi passi nel mondo. La scoperta del nuovo mi affascina.

Gentilezza e Semplicità
Lego la parola gentilezza alla semplicità. Le cose semplici, naturali sono anche gentili perché arrivano ai miei occhi e si posano delicatamente sul mio cuore in modo leggero, chiaro, diretto.
E’ quell’essenziale carico di significato e ricco di sostanza, che mi libera dalla complessità e mi fa gioire di un fiore che sboccia.

Annie Skovgaard Christiansen

Annie Skovgaard Christiansen

Curiosità, pazienza e fiducia tre parole che per me hanno sempre avuto un grande importanza ma che con la Mindfulness hanno assunto significati nuovi e più profondi. Fanno parte dei miei demoni e allo stesso tempo sono la luce che mi guida, la forza con cui affronto la vita.

La curiosità che mi contraddistingue mi fa scoprire sempre mondi nuovi, aggiungere significati ai significati, approfondire ogni cosa che incontro sul mio percorso ma anche di incontrare sempre tutto con uno sguardo nuovo e con l’entusiasmo come se fosse per la prima volta.

La pazienza, quella a cui aspiro, inesorabilmente legata alla fiducia. Nella practica come nella vita la fiducia nel fatto che ogni cosa succede nel momento giusto. Mettere sempre semi ma saper attendere la fioritura.

Contatti

Largo Leopardi, 12
00185 Rome

Tel.: 340 377 2756

mindfulness@interessere.info

scuola@interessere.info

psicologia@interessere.info

Privacy Policy